Tortini di carote con fave al timo

Un contorno delizioso adatto anche a chi non mangia glutine.

Buonissimi e soffici tortini di carote profumati al timo abbinati a teneri legumi di stagione; allegri e saporiti e fanno bene alla salute, da leccarsi i baffi!

Difficoltà: 3

Cottura: 60 min

Tempo di preparazione: 40 min

Dosi per: 4 persone

INGREDIENTI

  • 500 g di fave secche sgusciate crude
  • 250 g du ricotta
  • 4 carote
  • 4 uova
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 mazzetto di timo
  • noce moscata
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.

PREPARAZIONE

Spazzolate e sciacquate le carote, non togliete del tutto la buccia per conservarne le proprietà ancora più intatte, tagliatele a rondelle e cuocetele a vapore o lessatele per 10 minuti circa. Scolatele e lasciatele intiepidire per qualche minuto.

Mettete le carote e la ricotta in un frullatore, frullate il tutto e aggiungete le uova sbattute con il parmigiano,un pizzico di sale e una macinata di di noce moscata.

Preriscaldate il forno a 180°C. Con un foglio di carta da forno rivestite una tortiera tonda o rettangolare da 22-24 cm, riempitela con la crema di carote, pareggiate la superficie e cuocete in forno caldo per 30 minuti.

Lessate le fave per 15 minuti in acqua salata, scolatele e travasatele in una terrina riempita con acqua fredda. Dopo 5 minuti di ammollo sbucciatele.

Lasciate consolidare lo sformato di carote a temperatura ambiente per una decina di minuti. Poi, aiutandovi con un coppapasta, o con uno stampo tondo o quadrato, ricavate 8 forme.

Trifolate in padella per 5 minuti le fave sbucciate con il timo, precedentemente lavato e mondato, poco sale e 1-2 cucchiai d’olio.

Disponete al centro dei piatti uno stampo cilindrico con uguale diametro del coppapasta oppure lo stesso stampo usato per ritagliare le forme. Alternate all’interno dello stampo una fetta di sformato di carote con uno strato di fave trifolate, pressando bene i legumi con un cucchiaio, continuate ancora con le carote e finite con le fave.

Sfilate delicatamente lo stampo e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *