Torta di patate alla bergamasca, anche senza glutine

Pranzo al volo e non sapete cosa cucinare? Dovete preparare il baracchino da portare a lavoro e volete un suggerimento per un pranzo gustoso e sostanzioso?

La torta di patate alla bergamasca in moltissimi casi si rivela un’ancora di salvezza.

Provate a immaginare un piatto facile e non troppo lungo da preparare, ma soprattutto che può essere conservato in frigo per un paio di giorni e senza pensarci troppo la torta di patate sarà la vostra risposta.

Noi oggi vi proponiamo la versione gluten free, andando a sostituire alla farina la fecola di patate (in quante situazioni ci salva in cucina??).

 

Ingredienti

800g Patate
80g Speck o Lingua salmistrata
3 Uova
60 g Burro
40 g Fecola di patate
2,5dl Latte
q.b.Noce moscata
q.b.Sale
q.b.Pepe
40g Parmigiano grattugiato



Procedura

  • Lavate le patate e lessatele in acqua bollente salata per 30 minuti. Non fatele cuocere troppo!
  • Nel frattempo preparate la besciamella con 40 grammi di burro, la fecola di patate e il latte diluito con 0,5 dl d’acqua, un pizzico di sale, pepe e noce moscata.
  • Tagliate grossolanamente la lingua salmistrata come vuole la tradizione o se preferite lo speck (io preferisco lo speck!).
  • In una ciotola sbattete leggermente le uova con una forchetta. Sgocciolate le patate, pelatele ancora calde e passatele allo schiacciapatate.
  • Raccogliete il purè in una terrina e mescolatevi lo speck (o la lingua), il parmigiano grattugiato, le uova, la besciamella preparata, un pizzico di sale e di pepe.
  • Ungete di burro una tortiera, versatevi il composto. Prima di infornare aggiungete una spolverata di pane gratuggiato senza glutine< /em> (se avete del pane vecchio basterà tritarlo!).
  • Fate cuocere per circa 40 minuti nel forno già caldo a 180 °C. Se potete gli ultimi minuti impostate la funzione grill del forno e fate gratinare per qualche minuto.
  • Sfornate e servite.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *